Logo Carovana
Festival della Libera Circolazione
Carovana dello Ius Migrandi
Logo Festival
Bolzano, Bergamo, Modena, Bologna, Cecina, Firenze, Cesena, Pescara, Roma, Castelvolturno, Altamura, Barletta, Bari, Matera ... dal 10 al 20 Luglio 2013

A partire dagli anni ‘90, la gestione delle frontiere europee si è trasformata in una vera “guerra ai migranti” con costi umani, sociali ed economici enormi.

Lungo le frontiere esterne dell’Unione Europea si sta consumando un eccidio: uomini, donne e bambini vengono fermati, rinchiusi, torturati e/o respinti in palese violazione di diritti fondamentali. Migliaia i morti e i dispersi tra deserto e mare, centinaia di migliaia le vite sospese in remoti campi profughi, milioni i sogni infranti anche tra coloro che sono riusciti a raggiungere una deludente terra promessa. E le organizzazioni criminali che diventano sempre più forti e potenti lucrando sul proibizionismo delle migrazioni e sulla tratta degli esseri umani.
Occorre per questo riaffermare un “diritto a migrare”: tutelare e rinforzare lo ius migrandi.

Leggi tutto l'appello --->

Corriere Immigrazione è la voce ufficiale della Carovana e del festival

Carta Mondiale dei Migranti, proclamata a Gorée nel 2011:

Dakar 2011

«[ogni essere umano] ha il diritto di scegliere il luogo della sua residenza, di restare laddove vive o di andare ed istallarsi liberamente e senza costrizioni in qualsiasi altra parte di questa Terra. Ogni persona, senza esclusione, ha il diritto di spostarsi liberamente dalla campagna verso la città, dalla città verso la campagna, da un provincia verso un’altra. Ogni persona ha il diritto di lasciare un qualsiasi Paese per andare in un altro e di ritornarci. Qualsivoglia disposizione e misura restrittiva della libertà di circolazione e istallazione deve essere abolita... ». ... . continua la lettura della carta

mappa carovana

La Carovana

La carovana, con a bordo gli ambasciatori dello Ius Migrandi, partirà da Bolzano il 10 luglio, per concludersi ad Altamura il 18 Luglio, toccando in sequenza Bergamo (11/7), Modena (12/7), Firenze (13/7), Sorrivoli - Cesena (14/7), Pescara (15/7), Roma (16/7), Castelvolturno (17/7), Altamura (18/7)
.Altri eventi collegati sono previsti a Tortona, Cecina e Bari, e altri eventi potranno aggiungersi sempre con l'obiettivo di proporre, osare, creare una nuova convivenza.

<---- Guarda il programma della carovana

segui le tappe della carovana: Bolzano...Bergamo... Modena e Nonantola... Bologna e Firenze ... Pescara...

Il Festival

Il tema dello ius migrandi include molte questioni: la cittadinanza, l’asilo, i permessi di soggiorno, i diritti politici, il lavoro e lo studio dei cittadini stranieri, i luoghi di detenzione per migranti, le politiche di controllo delle frontiere, il ruolo dei media, il razzismo e le diverse forme di sfruttamento come la tratta e il caporalato. Tutte queste tematiche verranno affrontate dalla Carovana e verranno rielaborate nella forma di proposta alle istituzioni nel corso dei lavori dei workshop che si svolgeranno nelle giornate del Festival a Matera. Durante il Festival vi saranno anche conferenze, mostre, presentazioni, tornei e concerti anche a cura delle associazioni del territorio lucano.

Guarda il programma del festival ----->

Le realtà che hanno partecipato ad avviare i lavori per costruire la Carovana dello ius migrandi e il Festival della libera circolazione sono:
Rete Primo Marzo, Osservatorio Migranti Basilicata, Prima Persona Basilicata, Istituto Italiano Fernando Santi, Rete Radié Resch, Missionari Comboniani Firenze, Associazione Giù le frontiere, CSA Ex –Canapificio Caserta, ARCI, Associazione Tolbà, Associazione Kafila, Associazione Il vagabondo, UISP Comitato territoriale di Matera.

Art. 13 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo:
«Ogni individuo ha diritto alla libertà di movimento e di residenza entro i confini di ogni Stato. Ogni individuo ha diritto di lasciare qualsiasi Paese, incluso il proprio, e di ritornare nel proprio Paese».